citazione

"Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni." (Eleanor Roosevelt)

venerdì 25 novembre 2016

CIAMBELLINE DOLCI (con esuberi di lievito madre)

Un mese senza nuovi post...forse non era ancora mai successo da Eleideediele!
Non sono finite le idee, assolutamente. Ma occorre dare una priorità alle cose da fare e ho dovuto rallentare con l'attività sul blog. Quindi quella di oggi sarà una ricettina in linea con il periodo: veloce e semplice da realizzare, perfetta per preparare dei dolcetti da portare via con noi se stiamo fuori casa o da sgranocchiare senza troppi sensi di colpa durante la giornata o da tuffare nel latte bollente la mattina vista la loro buona consistenza. E...se avete un periodo come il mio in cui proprio manca il tempo per panificare, se il vostro lievito madre soffre di solitudine e rischia di deperire in frigo...queste ciambelline saranno la sua salvezza!
Questa è la versione dolce dei taralli integrali che avevo già presentato l'anno scorso. Provatele entrambe perchè sono irresistibili.

CIAMBELLINE DOLCI (con esuberi di lievito madre)

dosi per circa 20 ciambelline da 15/20 g l'una

Ingredienti
      150 lievito madre (od esuberi di qualche giorno)
      150 g farina
      40 g acqua
      2 g sale
      80 g zucchero semolato
      50 g olio extravergine di oliva
      4 g cacao amaro
      a piacere, zucchero semolato per la superficie
Procedimento
- Spezzettare il lievito madre e lavorarlo con l'acqua fino a renderlo cremoso
- Aggiungere tutti gli altri ingredienti tranne il cacao e lavorare finché la massa è soda e liscia
- Dividere in due ed ad una porzione aggiungere il cacao e lavorare ancora finché appare di colore omogeneo
- Avvolgere nella pellicola per alimenti e far riposare in frigo 30-60 minuti
- Sul piano leggermente infarinato, rotolare ognuno degli impasti a formare un salsicciotto
- Con una spatola di metallo dividere in 20/25 porzioni (totali)
- Formare le ciambelline:
      da ogni pezzetto ricavare un cordoncino lungo 20cm (foto1)
      piegarlo a metà (foto 2)
      attorcigliare su se stesso (foto 3)
      chiudere ad anello unendo le estremità (foto 4)
- Oppure formare a piacere: treccine, anelli semplici, bastoncini, treccine bicolori...
- Passare nello zucchero per coprirle
- Posare sulla teglia coperta da carta forno; cuocere subito oppure, volendo un prodotto leggermente più arioso, lasciar lievitare coperto da pellicola per circa un'ora.
- Cuocere a 170-180°C per circa 20 minuti, o comunque finché dorati e croccanti
- Far raffreddare e conservare ben chiusi

Sequenza fotografica


Con questa ricetta partecipo a Panissimo#45, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra, e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata da me Sono io, Sandra

 

...e via di corsa per una nuova giornata, con una ciambellina tra i denti ed un sorriso per tutto ciò che succederà!!!
buon weekend.
Eleonora

lunedì 24 ottobre 2016

BABKA AL FARRO, CON CIOCCOLATO, NOCCIOLE, ARANCIA

Dolcemente l'autunno sta scivolando verso le sue giornate più fresche, verso cieli a volte plumbei a volte pieni di sfolgorante luce, verso piogge impalpabili e violenti nubifragi, verso pallido sole che si fa desiderare e amare ancor di più ...
Accolgo sorridendo queste giornate dall'aspetto apparentemente malinconico. Mi piace apprezzare i cambiamenti di luce e

sabato 8 ottobre 2016

BRIOCHE MOUSSELINE...ROSE DI MELA

Primi giorni di temperature autunnali...ed io inizio a sentire freddo!!! Soprattutto negli ambienti chiusi, ufficio, casa, che in questo periodo sono meno confortevoli che stare all'aperto ... soprattutto se fuori c'è un tiepido sole che a mezzogiorno riesce ancora a scaldarmi e a non farmi desiderare il giubbetto.
Quest'anno poi, avendo fatto un viaggio a metà settembre, mi era sembrato di prolungare l'estate, di aver goduto di bel sole e tempo libero per un tempo maggiore (beh...in effetti è stato proprio così). Ed ora mi sento quasi stupita nell'accorgermi di avere freddo, di dover mettere il maglioncino, di desiderare calde tazze di the tra le mie mani dopo qualche ora che sto ferma a lavorare al pc. L'estate è finita????? Già...è ottobre inoltrato.

lunedì 26 settembre 2016

PLUMCAKE AL PROFUMO DI ARANCIA E ZENZERO (variante di una ricetta di Iginio Massari)


Come corre veloce il tempo! Tempo denso, ultimamente. Ci sono stati viaggi, ancora incontri, momenti difficili, tanto pensare, scelte da prendere, giornate allegre, l'inizio di tante cose,... sono pronta? Non ne sono poi così sicura ... ma non posso saperlo se non ci provo. Quindi... fermo i pensieri... "pronti via!"

venerdì 2 settembre 2016

CROSTATA CON MOUSSE ALLO YOGURT, MIRTILLI E FRAGOLE


In questa estate che apparentemente poteva essere piatta e un po' vuota di attività ...oh... ho fatto invece tante cose, piccoli svaghi, giornate di relax, momenti di divertimento, incontri interessanti, contatti nuovi, brevi viaggi di piacere o "lavoro", chiacchiere,... mi sento pronta a ripartire.
Perchè è bello! Bello farsi contagiare dalle persone positive e contagiare a mia volta. Bello conoscere vite diverse dalla mia, le loro storie, i loro progetti, idee e ideali. Bello!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Printfriendly